La Pasqua in Puglia è ricca di aromatici paesaggi primaverili

Il Vento c’è sempre – la Tramontana ti viene incontro, porta con se’ l’aroma della Terra e del Mare e ti da’ il Benvenuto a casa!

Prenota ora

Magici soggiorni in Puglia ti aspettano

    La bellezza è fatta di dettagli …

    Per chi non la conosce ancora, sappiate che la Valle d’Itria fa’ miracoli! Vi assicuro, nessun trucco è che la Puglia è ancora così: Semplicità’, Ritualità e Devozione, Sapienza.

    Scopriremo insieme, se vorrete, La Bellezza fatta di dettagli, nascosta nello stile di vita proprio del Sud, ma soprattutto la Qualità, raccontata dalle mani sapienti di artigiani di carta pesta, di pietra leccese, di terracotta e ceramica e mentre quelle mani creano nelle loro botteghe, insegnano anche il rispetto per le materie prime che la Natura generosamente offre.

    Ceramiche pugliesi

    La Pasqua in puglia è ricca di tradizione, religiosità e convivialità.

    Le famiglie italiane si preparano a celebrare il rito della Settimana Santa che si apre con la Domenica delle Palme, giorno in cui si scambiano ramoscelli d’olivo e palme intrecciate benedette, in segno di Pace.
    Domenica si festeggia la Santa Pasqua ed il lunedì successivo la Pasquetta (giorno dedicato alle scampagnate o alle gite al mare) ma in puglia la Pasqua non sarebbe la stessa senza le Nonne, donne toste, instancabili e custodi di antiche tradizioni.

    Un tempo non molto lontano, le loro giornate incominciavano all’alba e finivano la sera, lavoravano infatti in casa e fuori. Poi, finalmente sedute a sbucciare fave, schiacciare mandorle, a cucire o ricamare piccoli capolavori. Le Nonne, sempre loro, le protagoniste assolute della tradizione gastronomica Pugliese, capaci di radunare, familiari e non, intorno ad una festosa tavolata Pasquale con succulente e generose prelibatezze fatte in casa.
    A tavola… immancabili le frasi di rito rivolte a nipoti e nipotini: “Stai sciupatu”- “Sei tutto pelle e ossa, devi mangiare!” – Il mestolo pieno già pronto a mezz’aria per il bis: “Ne vuoi ancora?.

    Il Menù Pasquale Pugliese delle Nonne è in verità un abbraccio.

    Non può mancare l’antipasto, “Il Benedetto” con Capocollo di Martina Franca, delicatamente speziato, profuma di aromi propri della macchia mediterranea.
    Il primo può variare – lasagne o pasta al forno, mentre il secondo, da tradizione, Agnello con patate e piselli (ma oggi, molti fanno scelte alternative-etiche).

    I Dolci Pasquali preparati durante la Settimana Santa sono attesi da tutti:
    “I Panareddi” – biscotto di pasta frolla con uova sode incorporate e decorati con perline argentate o confettini colorati.
    La Scarcella– unione felicissima di sapori tra mandorle e limone e La Colomba della tradizione, dai mille profumi e servita con il caffè.

    Il benedetto di Pasqua - Passo a sud

    Non perdetevi questa rara esperienza, vi aspetto a Passo a Sud a Cisternino nei nostri Trulli per vivere la Puglia insieme e scoprire il piacere di imparare la lingua e la cultura italiana in allegria!

    Sono garantiti alti standard di igiene e il rispetto delle norme relative all’emergenza epidemiologica da COVID- 19.

    Iscriviti alle nostre newsletter per restare aggiornato su eventi, corsi e promozioni …


      Fate buon viaggio… vi aspetto a Sud!

      Cinzia